Consiglio Presbiterale

L’istituzione del Consiglio Presbiterale si fonda sui principi di comunione e di partecipazione: tale corresponsabilità discende dalla comunione sacramentale, che unisce i presbiteri tra loro e con il vescovo (Cf. LG 28; CD 28; PO 7a). Data la sua importanza, la costituzione del CPr è obbligatoria in ogni diocesi.
Il CPr rappresenta tutto il presbiterio diocesano e la diversità di ministeri pastorali: chi fa parte del CPr rappresenta i confratelli in quanto agisce non a titolo personale, ma facendo presente il sentire dell’intero presbiterio.
La sua funzione riguarda il momento dell’elaborazione delle decisioni di governo e si attua nella modalità del consigliare. L’ambito di competenza non è limitato a un settore particolare, ma abbraccia tutta la vita della Chiesa particolare. Il CPr ha solamente voto consultivo: assiste il Vescovo nelle questioni pastorali connesse all’esercizio della sua giurisdizione, suggerisce norme che sarebbe opportuno introdurre, propone questioni di principio. In alcuni casi espressamente previsti dal diritto il Vescovo ha bisogno del consenso del CPr.
Il Vescovo convoca e presiede il CPr e determina le questioni da trattare o accoglie quelle proposte dai membri.

 

Membri di diritto in ragione dell’ufficio loro affidato

Monsignor Alberto Nicelli, Vicario Generale
Don Stefano Borghi, Delegato Episcopale per il Consiglio Presbiterale diocesano
Don Pietro Adani, Vicario Episcopale per il coordinamento degli Uffici Pastorali
Don Davide Poletti, Vicario Urbano (Vicariato I)
Don Piergiorgio Torreggiani, Vicario “Pianura” (Vicariato II)
Don Marco Ferrari, Vicario “Valle del Secchia” (Vicariato III)
Don Fernando Borciani, Vicario “Val d’Enza” (Vicariato IV)
Don Carlo Castellini, Vicario “Montagna” (Vicariato V)
Don Alessandro Ravazzini, Rettore del Seminario
Don Valter Rinaldi, Delegato per i sacerdoti anziani e ammalati
Don Evandro Gherardi, Delegato dall’IDSC

 

Membri eletti

Don Andrea Cristalli, eletto dall’Assemblea generale dei Presbiteri
Don Emanuele Sica, eletto dall’Assemblea generale dei Presbiteri
Don Fortunato Monelli, eletto dall’Assemblea generale dei Presbiteri
Don Roberto Bertoldi, eletto dall’Assemblea generale dei Presbiteri
Don Matteo Bondavalli, eletto dall’Assemblea generale dei Presbiteri
Don Enrico Ghinolfi, eletto dai presbiteri del Vicariato I Urbano
Don Sergio Pellati, eletto dai presbiteri del Vicariato II “Pianura”
Don Luigi Rossi, eletto dai presbiteri del Vicariato III “Valle del Secchia”
Don Angelo Orlandini, eletto dai presbiteri del Vicariato IV “Val D’Enza”
Don Fernando Imovilli, eletto dai presbiteri del Vicariato V “Montagna”
Padre Prospero Rivi (O.F.M.cap.), eletto dai Religiosi presbiteri presenti in Diocesi

 

Membri di nomina Vescovile

Don Filippo Capotorto
Don Stefano Torelli

 

Segreteria

don Stefano Borghi,
don Andrea Cristalli
don Luigi Rossi.

 

Sacerdoti eletti come rappresentanti dei Vicariati nel Consiglio Presbiterale

Don Davide Poletti (vic. 1 – Urbano)
Don Daniele Simonazzi (vic. 1 – Urbano)
Don Antonio Davoli (vic. 2 – Rubiera-Scandiano)
Don Sergio Pellati (vic. 3 – Correggio)
Don Piergiorgio Torreggiani (vic. 4 – Guastalla)
Don Fernando Borciani (vic. 5 – Castelnovo Sotto-Sant’Ilario)
Don Angelo Orlandini (vic. 6 -Val d’Enza)
Don Pietro Pattacini (vic. 7 – Puianello)
Don Vittorio Trevisi (vic. 8 – Sassuolo)
Don Evangelista Margini (vic. 9 – Bismantova)
Don Danilo Gherpelli (vic. 10 – Cervarezza)
Don Giovanni Valentini (vic. 11 – Villa Minozzo-Toano).